Grecia: Tsipras rivince le elezioni

Immagine

Secondo i primi dati ufficiali dello scrutinio diffusi dal ministero dell’Interno greco, quando sono stati contati l’8,53% dei voti, Syriza di Alexis Tsipras è al 34,97% e i conservatori di Nuova Democrazia al 28,76%. Primi dati ufficiali, i conservatori di Nuova Democrazia di Vangelis Meimarakis al 28,76%. Alba dorata è il terzo partito secndo gli exit poll: gli estremisti di destra sono tra il 6,5 e l’8%. Affluenza al 51,75%, è la più bassa di sempre

Il leader di Nea Demokratia Vangelis Meimarakis, si è congratulato con Alexis Tsipras, il leader di Syriza, per la sua vittoria di oggi alle elezioni politiche greche. Lo scrivono i media greci online.  Meimarakis concede quindi la vittoria ad Alexis Tsipras. “Congratulazioni a Tsipras – ha detto il presidente di Nea Dimokratia – Ora può fare il governo che crede. Io voglio ringraziare chi ha lavorato con noi in queste elezioni. Pensavano fossimo finiti, invece siamo ancora qui, e forti”.

Exit poll Grecia, Tsipras vince le elezioni – Secondo tutti gli exit poll, Syriza, il partito di Alexis Tispras, è avanti alle elezioni in Grecia. In particolare su Ert, tv pubblica, è tra il 30 e il 34%, mentre i conservatori di Nuova Democrazia di Vangelis Meimarakis è tra il 28,5 e il 32,5%.

Exit poll Grecia, Alba dorata è il terzo partito – Secondo gli exit poll delle tv greche, Alba dorata, il partito filonazista, si conferma terza forza con percentuali che vanno dal 6,5 al 8%.

Exit poll Grecia, ecco i risultati di tutti i partiti  – Ecco una media dei primi exit poll trasmessi dalle tv greche. Secondo gli analisti, 9 partiti entreranno in parlamento, mentre Unità popolare, fondata dai dissidenti di Syriza, potrebbe non farcela. * Syriza (sinistra): 30-34%; * Nea Dimokratia (conservatori): 28.5-32.5%; * Alba Dorata (estrema destra): 6.5-8 %; * Pasok (socialisti): 5.5-7%; * To Potami (centrosinistra): 4-5.5%; * Kke (comunisti): 5.5-7%; * Unità popolare (ex Syriza): 2.5-3.5%; * Unione centristi: 3.2-4.2%; * Greci Indipendenti (nazionalisti): 3-4%; * Antarsya (estrema sinistra): 0.8-1.8%; * Altri partiti: 2.1-3.1%.

Meimarakis a Tsipras, complimenti per vittoria – Il leader di Nea Demokratia Vangelis Meimarakis, si è congratulato con Alexis Tsipras, il leader di Syriza, per la sua vittoria di oggi alle elezioni politiche greche. Lo scrivono i media greci online.

19 i partiti in lizza, ma la soglia è al 3% – Sono 19 i partiti e le coalizioni in lizza per le elezioni politiche in Grecia. Questi sono quelli che hanno le migliori chance di entrare in Parlamento (lo sbarramento è al 3%): SYRIZA – Coalizione della sinistra radicale, guidata da Alexis Tsipras. NEA DIMOKRATIA (ND) – Partito di centrodestra, membro del Ppe, guidato da Vangelis Meimarakis UNITÀ POPOLARE (Laiki Anotita) – Partito di sinistra formato da ex Syriza in rotta con Tsipras, guidato da Panagiotis Lafazanis KKE – Partito comunista greco, guidato da Dimitris Koutsoumpas PASOK – Socialisti, guidati da Fofi Gennimatà. Sono in alleanza elettorale con i socialdemocratici di Dimar. TO POTAMI (Il Fiume) – Socialdemocratici/liberali, guidati da Stavros Theodorakis GRECI INDIPENDENTI (Anel) – Partito nazionalista guidato da Panos Kammenos ALBA DORATA (Chrysì Avgì) – Partito di estrema destra, guidato da Nikolaos Michaloliakos, attualmente agli arresti domiciliari, sotto processo con i vertici del partito con l’accusa di aver costituito un’organizzazione criminale.UNIONE DEI CENTRISTI (Enosi Kentroon)- guidato da Vassilis Leventis. Dalla sua fondazione nel 1992 non è mai entrato in Parlamento, ma alcuni sondaggi lo danno ora attorno al 3%.

Fonte Ansa

Roma, 21 settembre 2015