Elena Ceste, il pm ha deciso. Ecco la condanna di Michele Buoninconti

elena ceste
Il pm Laura Deodato ha chiesto 30 anni di carcere per Michele Buoniconti, il vigile del fuoco accusato dell’omicidio e dell’occultamento di cadavere della moglie Elena Ceste. La 37enne di Costigliole d’Asti, madre di quattro figli, scomparve da casa il 23 gennaio del 2014, quasi due anni fa. Da allora le ipotesi si sono susseguite senza sosta, specialmente a causa dei tentativi di depistaggio del marito che cercò di far credere agli inquirenti che la donna fosse pazza. Gli investigatori, però, dopo aver ascoltato le parole di Buoninconti che la voleva prima rapita dagli alieni, poi dalla Madonna, iniziarono a verificare che la donna potesse essere stata uccisa. Il suo corpo venne trovato nove mesi dopo, il 18 ottobre nel fango del rio Mersa, ad un chilometro da casa

23 settembre 2015

fonte retenews24

AP