Stalking: molesta insegnante del Cara, arrestato 30enne

cara 4

Un cittadino del Mali, ospite del Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Borgo Mezzanone e’ stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di atti persecutori. La vittima e’ la sua insegnante di italiano che opera all’interno del Cara. L’uomo, di 30 anni, sin dall’ottobre dello scorso anno avrebbe iniziato a perseguitarla perche’ voleva intraprendere con lei una relazione sentimentale. In una occasione, durante una lezione, lo straniero avrebbe anche baciato la donna con forza. A causa del suo comportamento lo straniero e’ stato allontanato. Qualche giorno l’uomo e’ pero’ tornato abusivamente nel centro di accoglienza, proseguendo con gli approcci anche sessuali nei confronti della donna. Quando i carabinieri sono intervenuti lo straniero stava cercando di aggredire fisicamente l’insegnante.

 

Fonte Agi

Foggia, 29 settembre 2015