Berlusconi caccia di casa la Pascale: ecco quando costa all’ex premier la separazione

pascaleberlusconi
Ha festeggiato il suo compleanno regalando una villa a Francesca Pascale. Silvio Berlusconi, 79 anni compiuti il 29 settembre, ha voluto celebrare all’insegna della sobrietà. L’ex premier ha perfezionato nei giorni scorsi l’acquisto di una villa in Brianza, a Casatenovo, frazione di Rogoredo, a dieci chilometri da Arcore.

Come ha scritto il Corriere della Sera, la villa, nota come villa Giambelli, diventerà la dimora della compagna Francesca Pascale, non appena saranno finiti quei lavori di ristrutturazione che il presidente di Forza Italia sta seguendo in prima persona. Questione di poche settimane. Poi, il Cavaliere tornerà a vivere da solo ad Arcore. La scelta non è solo personale. Di fatto, Berlusconi si allontana, anche solo fisicamente, da Francesca e dal quel cerchio magico che tanto ha fatto arrabbiare i colonnelli storici di Forza Italia, e torna a fare di Villa San Martino l’epicentro del suo percorso politico.

Sempre a Villa San Martino, l’ex premier ha festeggiato il suo compleanno all’insegna della riservatezza, assieme agli amici di vecchia data, agli uomini ai vertici delle sue aziende (Federle Confalonieri, Ennio Doris, Adriano Galliani) e a pochissimi colleghi di partito (Maria Rosaria Rossi e Michela Vittoria Brambilla).

Per i politici, prosegue ancora il Corriere, è stata organizzata un’altra festa a Roma, alla Terrazza Caffarelli, a pochi metri dal Campidoglio. Tra i regali che gli verranno consegnati, ci sarà quello per cui Paolo Romani (Forza Italia) sta raccogliendo i soldi al Senato. “Stiamo raccogliendo 50 euro a testa per fare il regalo al presidente”, ha detto il capogruppo al Corriere. “Una cifra un po’ misera. Soprattutto se si considera che il festeggiato – che comunque, va detto, ha ben altre possibilità – era solito regalare Mini Cooper, tablet, orologi e, male che andasse, televisori al plasma. Anche ai parlamentari, a volte”.

30 settembre 2015

fonte italiaora