Dopo Volkswagen anche Samsung: è SCANDALO. Scopri se anche il tuo è truccato

Samsung
Non solo le auto inquinano e non solo i produttori di veicoli imbrogliano. Dopo lo scandalo Volkswagen , un nuovo caso potrebbe coinvolgere una delle multinazionali più famose al mondo. Uno studio dell’organismo indipendente ComplianTv citato dal quotidiano britannico Guardian e ripreso dalle testate di mezzo mondo, Samsung avrebbe artefatto, con uno stratagemma simile a quello utilizzato dal colosso automobilistico, i dati sui consumi dei propri televisori rilevati nel corso di test ufficiali L’azienda coreana avrebbe utilizzato un software per ridurre i consumi energetici di alcuni modelli di propria produzione per farli dunque apparire più ecologici ed economici.

In occasione dei rilevamenti effettuati dalla Commissione elettrotecnica internazionale (Lec) sui televisori vengono trasmessi filmati con sequenze veloci. In quelle condizioni, secondo quanto descritto dal quotidiano Guardian, i modelli Samnsung attiverebbero la funzione Motion lighting, utile a ridurre la luminosità dello schermo e quindi il consumo di energia. La funzione di riduzione della luminosità si sarebbe attivata in automatico, secondo quanto si legge nel rapporto ripreso anche da Repubblica. La testata italiana ha riportato che “I laboratori hanno osservato diversi comportamenti delle tv durante le misurazioni e questo suggerisce la possibilità che gli apparecchi riconoscano la procedura di test e adattino il consumo di energia”.

La compagnia ha respinto i sospetti sollevati dallo studio britannico, sostenendo che la funzione Motion lighting sia stata progettata non per eludere i test, ma per ridurre i consumi quando il video rileva immagini in movimento. Le indagini però sono partite, come quella della Commissione Ue che ha risposto all’articolo pubblicato sul Guardian citando anche segnalazioni simili arrivate da authority di Paesi membri dell’Unione europea, come quella svedese.

2 ottobre 2015

fonte italiaora