Passeggino per sedia a rotelle: un’invenzione dedicata alle madri disabili

Un’invenzione destinata a rivoluzionare la vita di tante madri in sedia a rotelle che, nonostante la disabilità, non vogliono staccarsi un istante dal proprio bebè.

Alden Kane, un ragazzo di soli 16 anni, allievo della Scuola Superiore Gesuita di Detroit, ha realizzato un passeggino compatibile con qualsiasi carrozzella, così da permettere alle mamme prive dell’uso delle gambe di portare il figlioletto ovunque, senza dover chiedere aiuto ad altre persone. Questo passeggino è costituito da tubi di acciaio molto leggeri, che non appesantiscono il carico della sedia a rotelle e garantiscono stabilità e sicurezza sia al “baby passeggero” che al genitore.

Il giovane Alden ha preso spunto da Sharina Jones, una madre 35enne di Waterford (vicino a Detroit) colpita, durante l’infanzia, agli arti inferiori da un bimbo che stava giocando con una pistola vera. Quando Sharina ebbe il primo erede, venne assalita dalla preoccupazione di dover per forza dipendere dal marito o dai parenti quando c’era da spingere la carrozzina del frugoletto. Problema risolto grazie all’intuito di Alden, che ha voluto conoscere Sharina sperimentando il passeggino ad hoc proprio assieme a lei. Ora tante altre mamme disabili potrebbero aver trovato la soluzione per non separarsi mai dalle loro creature.