Smurano cassaforte con aiuto figlio proprietaria,denunciati

 

cara 4

Hanno smurato la cassaforte, rubando gioielli e due Rolex. Ma c’era qualcosa che non tornava: i carabinieri hanno subito notato che porte e finestre non erano state forzate. Una circostanza strana che ha subito insospettito i militari della compagnia di Orbetello. I malviventi sarebbero stati aiutati dal figlio della proprietaria, l’unico in casa quando è stato messo a segno il colpo. Durante le indagini i militari hanno recuperato la refurtiva, venduta per 5 mila euro ad un compro oro della zona. Ma i due ladri per la vendita, avevano utilizzato i loro documenti: si tratta di padre e figlio di 59 e 35 anni. I due, amici del figlio della famiglia derubata, avevano smurato la cassaforte promettendo al giovane una parte del ricavato della vendita della refurtiva. Padre e figlio sono stati denunciati per furto e ricettazione.

 

Fonte Ansa

GROSSETO, 3 ottobre 2015