Nazionale sotto choc, il campione rivela: “Ho un tumore, mi ritiro”

lacrimetifosi
L’esperto pilone della nazionale italiana di rugby, Martin Castrogiovanni, appende le scarpette al chiodo. Un addio improvviso causato dalla scoperta di tumore, un neurinoma del plesso lombare, forma tumorale benigna nella maggior parte dei casi. A dare la notizia è stato lo stesso giocatore, che ha raccontato la sua personale vicenda sul proprio profilo ufficiale di Facebook: “Sono sempre sceso in campo dando il massimo e lottando senza risparmiarmi. Non mi sono mai tirato indietro – si legge nel messaggio pubblicato sul Social Network -. Stavolta è diverso: mi devo fermare perché devo pensare alla mia salute. Per la prima volta sono costretto a mettere me stesso davanti alla squadra, ai miei compagni. Dopo mesi di intensa preparazione e un’estate intera trascorsa ad allenarmi per questo importante obiettivo mi dispiace tantissimo dover abbandonare il Mondiale. Tranquilli che ci rivediamo presto! Intanto per le prossime settimane sono alla ricerca di un’infermiera sexy per assistenza continua h24. Astenersi perditempo”. Castrogiovanni, 33enne con ben 114 caps (presenze, ndr) in nazionale, attualmente in forza al Racing Metro 92, ha salutato compagni di squadra, staff tecnico e ha lasciato il ritiro della Nazionale diretta da Brunel nella giornata di lunedì. L’Italrugby è infatti impegnata nel mondiale in corso di svolgimento in Inghilterra, dove dovrà affrontare la Romania nell’ultimo match del girone. Gli azzurri però non hanno più la possibilità di continuare l’avventura Oltremanica per la sconfitta contro l’Irlanda.

6 ottobre 2015

fonte retenews24