Codice della strada, cambia tutto. Da oggi puoi essere arrestato per questi comportamenti

carabinieri-posto-di-blocco

276 voti favorevoli, 20 contrari e 101 astenuti. Con questi numeri è stato approvato alla Camera il disegno di legge che apporta modifiche sostanziali al Codice della strada. Tra le novità più importanti del provvedimento – che dovrà ora passare al Senato per la votazione definitiva – l’introduzione del reato di omicidio stradale con pene che possono portare a detenzione fino a 12 anni.

Non sono servite l’opposizione di Sel e l’astensione di Forza Italia e Movimento 5 Stelle ad evitare quella che si prospetta come una rivoluzione. Oltre all’inasprimento delle pene per chi, in stato di ubriachezza o sotto effetto di droghe, toglie la vita ad un’altra persona vi sono infatte altre rilevanti novità.

Sono stati introdotti tre scaglioni per l’omicidio: immutata la pena già prevista (da 2 a 7 anni) se la morte è stata causata in violazione del codice della strada, ma chi uccide una persona guidando in stato di ebbrezza grave, con un tasso alcolemico oltre 1,5 grammi per litro, o sotto effetto di droghe, rischia ora da 8 a 12 anni di carcere.

Pena ridotta (da 5 a 10 anni) se il valore di alcool nel sangue risulterà tra gli 0,8 e 1,5 g/l e, comunque, nei casi in cui l’eventuale incidente è stato causato da una condotta di particolare pericolosità:ad esempio in caso di eccesso di velocità, guida contromano, semafori ignorati, sorpassi e inversioni a rischio.

Autisti e camionisti potranno bere, ma per queste categorie la soglia alcolemica massima, oltre la quale potrà scattare il reato, con le pene più severe, sarà sempre di 0,8 g/l.

Giro di vite anche per le lesioni causate da guidatori ubriachi: da 3 a 5 anni per danni gravi e da 4 a 7 per quelli gravissimi.

Tutte le pene sono soggette all’aumento (da un terzo a due terzi) e non potranno mai essere inferiori a 5 anni per l’omicidio e a 3 anni per le lesioni, qualora il conducente si dia alla fuga dopo l’incidente.

In caso di condanna o patteggiamento per omicidio o lesioni stradali viene automaticamente revocata la patente che non potrà essere nuovamente conseguita prima di 15 anni in caso di omicidio e 5 in caso di lesioni

29 ottobre 2015

fonte retenews24

4 thoughts on “Codice della strada, cambia tutto. Da oggi puoi essere arrestato per questi comportamenti

  1. La legge va bene, però mettiamo che uno ti tagli la strada in un incrocio, che viaggia per la sua strada tampona chi a fatto l’infrazione stradale, il giudice su l’incrocio cerca di mediare è da il concorso di colpa ad entrambi, chi muore non ritorna in vita il guidatore che va per la sua strada le tolgono la patente per sempre.
    Perché girala come vuoi l’imprudenza sull’incrocio resta sempre, attenzione a tutti anche ai più esperti.

  2. E’ inutile togliere la patente: primo, perché molti che ammazzano con l’auto la patente non ce l’hanno ancora o gliela hanno già ritirata; secondo: perché anche senza patente i disgraziati guidano lo stesso.
    Occorrerebbe invece aumentare le pene per chi guida senza patente, sia prevedendo il fatto come aggravante di omicidio e lesioni, sia instaurando una pena immediata di arresto (30 giorni?) per chi comunque guida senza patente.

  3. io sono del parere che’ noi camionisti dobbiamo bere solo acqua per la nostra sicurezza e quella degli altri

    1. Bravo Alfredo , non è certo l’alcol che toglie la sete , e l’acqua non fa ubriacare!!

Comments are closed.