Nonnina Rambo e il suo piano antifurto

Anziana, vedova e sola in casa: una preda facile per ladri senza scrupoli. Questa volta ai malviventi di turno è andata decisamente male: sono stati respinti e scacciati dalla padrona di casa mentre cercavano di entrare in un’abitazione di vicolo Filzi, a Villorba. Cunegonda Ghizzo Ulliana, 85 anni, non si è fatta intimorire e con freddezza ha sventato il furto, utilizzando la tapparella della sua camera da letto che i topi d’appartamento avevano alzato per poi forzare la finestra.

Erano circa le 21 di venerdì scorso. L’anziana si trovava in cucina quando, improvvisamente, ha sentito un colpo sordo provenire dalla camera da letto: si trattava della zanzariera che i ladri, dopo aver alzato le tapparelle, avevano fatto scattare e sbattere violentemente. Quando l’85enne ha aperto la porta della sua stanza da letto un brivido gelido le è corso lungo la schiena: dietro la finestra, ancora chiusa, ha visto la sagoma di un uomo, di carnagione chiara, appoggiato con il ginocchio sul davanzale e che stava tentando di forzarla. Ancora pochi istanti e l’irruzione nell’abitazione sarebbe diventata realtà. Senza pensarci neppure un istante la padrona di casa ha reagito: si è avvicinata alla corda della tapparella, l’ha tirato verso di sé e poi l’ha fatta scendere velocemente contro il ladro, colpendolo.

29 ottobre 2015

IlMattino

ER