Arsenale sequestrato

Immagine

Kalashnikov, mitra, pistole e perfino una bomba a mano funzionante. È l’arsenale che la Squadra Mobile di Milano ha sequestrato nel Varesotto nel corso dell’indagine che, lo scorso 16 ottobre, ha portato all’arresto in Svizzera di 6 rapinatori italiani armati in procinto di assaltare un furgone portavalori. Le armi sono state trovate dalla Squadra mobile milanese in un appartamento di Gavirate (Varese) in cui abita la nonna di Fulvio Bondio, uno dei membri della banda.

Fonte Ansa

MILANO, 31 ottobre 2015