Aereo caduto, timore attentati

Immagine

Anche Emirates sospende voli sul Sinai.

Dopo Air France e Lufthansa anche Emirates, la più grande compagnia aerea mediorientale basata a Dubai, ha deciso di sospendere i voli sul Sinai fino a quando non sarà fatta maggiore chiarezza sull’aereo civile russo precipitato sulla penisola egiziana. Affiliati dell’Isis hanno rivendicato la tragedia con un comunicato e con un video, anche se sia le autorità russe che quelle egiziane hanno seccamente smentito.

 

Fonte TGCOM24

Roma, 1 novembre 2015