Espulso fondamentalista islamico

volanti polizia notte pattuglie

Colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere un cittadino tunisino già espulso coattivamente, attraverso la frontiera di Palermo, perché ritenuto pericoloso per la sicurezza nazionale dalla Polizia di Stato di Ragusa. A conclusione di attività investigativa effettuata dalla Guardia di Finanza e coordinata dalla Procura della Repubblica di Ragusa sono state emesse 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti soggetti tutti gravemente indiziati di appartenere ad una associazione per delinquere finalizzata alla spaccio di sostanze stupefacenti, operante a Vittoria (RG) e nei comuni di questa provincia. Il provvedimento che riguardava il sopra citato cittadino tunisino B.B.T., non è stato eseguito in quanto il predetto, già noto agli uomini della DIGOS della Questura di Ragusa per aver veicolato versi estrapolati dal corano inneggianti all’ortodossia islamica, era stato espulso ed accompagnato, attraverso la frontiera di Palermo, in Tunisia.

 

Ragusa, 2 novembre 2015