Facebook, ecco perché il social network ha introdotto la funzione dei ‘ricordi’

facebook_logo.630x360Suona l’allarme in casa Zuckerberg, perché il social network sta perdendo appeal verso gli utenti.

Questione di numeri, quelli citati dall’analisi di GlobalWebIndex e portati in auge dal Wall Street Journal, in base ai quali gli iscritti tendono a postare meno contenuti rispetto al passato. E non da poco. Certo è che la maggioranza non passa giornata senza andare a guardare in bacheca (il 65% degli utenti), eppure i dati mostrano che nel terzo trimestre dell’anno solo un terzo ha aggiornato il proprio stato e il 37% ha rilasciato un post (l’anno scorso la stima era a 60%).

Fiutato l’andazzo, Facebook ha introdotto dal maggio scorso dei promemoria di eventi, foto e momenti speciali per solleticare l’interesse del suo popolo, che al momento però resta un po’ distante facendo sorgere la fatidica domanda: «Siamo forse stanchi di postare la nostra vita?».

4 novembre 2015

IlMattino

ER