Microonde: 9 usi alternativi che ti stupiranno

Il forno a microonde è un elettrodomestico che sta entrando sempre di più nelle case degli italiani. Il suo brevetto venne emesso nel 1946 dalla Raytheon Company, un’importante azienda nel settore della difesa; solo intorno agli anni Settanta, però, il microonde cominciò ad avere un prezzo abbordabile per la popolazione media e si stima che, al giorno d’oggi, il 95% degli americani ne possieda uno. In Italia, questo prodotto, che ha rivoluzionato il modo di concepire la cucina, è arrivato solo negli anni ’80 trovando qualche difficoltà a convincere le donne, le mamme italiane della sua efficacia e affidabilità. Il microonde è principalmente usato per scaldare, scongelare, cucinare i cibi ma, in verità, le sue funzioni non si fermano qui: esistono numerosi usi alternativi poco conosciuti e, soprattutto, applicati. Dalla pagina 2 trovi una lista di 9 cose che puoi fare col microonde e che tutti dovrebbero sapere. Buona lettura!

Scaldare i panni

Per le sue caratteristiche, il microonde può scaldare anche i tessuti. Infatti, se hai bisogno di un panno caldo d’emergenza da mettere sullo stomaco o sull’addome doloranti, questa funzione fa al caso tuo. Pensa che è stato scoperto che il 57% degli europei in possesso di un microonde lo usa per scaldare icuscini terapeutici contro i dolori muscolari o cervicali.

Pelare l’aglio senza toccarlo

Se l’odore pungente e persistente dell’aglio sulle mani ti infastidisce, puoi sempre pelarlo per cucinare senza toccarlo. No, non ti stiamo prendendo in giro ma ti stiamo solo consigliando di sbarazzarti della pelle dell’aglio attraverso l’uso del microonde. Inserisci l’aglio per 20 secondi a potenza media nel tuo elettrodomestico; quando lo toglierai la buccia scivolerà via praticamente da sola.

Evitare di piangere tagliando la cipolla

Se anche tu non riesci a trattenere le lacrime quando stai tagliando le cipolle per il soffritto, allora siamo di fronte a un altro problema comune che il tuo microonde può risolvere. E’ sufficiente tagliare la testa e la base della cipolla e metterla nel forno a microonde a potenza media per 30 secondi. Una volta terminato il tempo, potrai affettare la cipolla senza il rischio di piangere.

Togliere l’umidità a zucchero e sale

I grumi nel sale e nello zucchero sono molto comuni, soprattutto nelle case più umide e durante i mesi più freddi. Il modo per eliminare i grumi e l’umidità da questi prodotti alimentari di uso quotidiano è semplicissimo: apri la confezione, ad esempio del sale, versane un po’ un su un piatto e fallo scaldare al microonde per qualche secondo. Sarà così di nuovo friabile e sgranato.

Fare una spremuta in modo semplicissimo

Spremere gli agrumi, come limoni e arance, può essere difficoltoso e soprattutto si rischia di non schiacciare tutto il succo che il frutto realmente contiene. La spremuta perfetta si può ottenere e semplicemente mettendo l’agrume da te scelto nel microonde per 10-20 secondi. Il microonde avrà scaldato il frutto e potrai così spremerlo facilmente e fino all’ultima goccia.

Cucinare delle croccanti patatine

Non comprare al supermercato le patatine nei sacchetti, cucinale tu! Taglia 1 o 2 patate a fette sottili e disponile su un piatto cercando di non posizionarle le une sulle altre; poi metti il piatto con le patate nel microonde per 3 minuti a potenza alta. Girale da una parte e dall’altra fino a che non saranno perfettamente croccanti. Avrai il tuo buonissimo aperitivo fatto in casa!

Tostare il pane

Vuoi preparare del pane tostato per una cena con gli amici? Usa il microonde anche se la difficoltà maggiore sta nel non farlo diventare troppo morbido, ottenendo così l’effetto contrario a quello desiderato. Ti consigliamo di scegliere la modalità grill (spesso poco considerata) del microonde: essa consente di dorare la superficie delle fette di pane, dando a queste ultime quella croccantezza ideale per le bruschette e i crostini per minestre e zuppe.

Staccare un francobollo dalla busta

Hai sbagliato ad attaccare un francobollo e vorresti riutilizzarlo? Oppure hai ricevuto una cartolina di cui ti interessa conservare il francobollo per la tua collezione? Non rovinarlo ma segui questo metodo:inumidisci con una goccia d’acqua il francobollo attaccato e, in seguito, metti la busta col francobollo nel microonde alla massima potenza per circa 20 secondi. Il francobollo si staccherà senza rovinarsi!

Sterilizzare i barattoli di vetro

Usa il microonde per sterilizzare i vasetti di vetro in cui inserirai la tua marmellata fatta in casa, la passata di pomodoro o la tua giardiniera. E’ facilissimo: pulisci i barattoli e lasciali un po’ umidi, poi inseriscili nel microonde per 30-45 minuti. A questo punto i barattoli saranno sterilizzati e pronti per essere usati.

 

15 novembre 2015

Reportpipe

ER