Controllo del territorio; 6 persone in arresto e 37 denunciate

cara 4

Durante la settimana appena trascorsa i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno effettuato una serie di controlli alla circolazione stradale, finalizzati a reprimere le condotte di guida scorrette. Nel fine settimana, il Nucleo Radiomobile ha sviluppato le attività di prevenzione delle cosiddette “stragi del sabato sera”.
I controlli svolti hanno fatto registrare l’arresto di 3 ladri, tutti sorpresi in flagranza di reato, dopo il danneggiamento delle vetture in sosta, dalle quali avevano asportato oggetti vari: il primo era in azione in Viale Montebianco, dove ha infranto i cristalli di 4 auto, per appropriarsi di due navigatori satellitari; il secondo era all’opera in via Marostica, dove si era impossessato della carta di circolazione di una Fiat 500; il terzo, in via Lombardia, aveva appena asportato un tablet.
I militari hanno bloccato anche tre malviventi, colpiti da altrettanti ordini di custodia cautelare in carcere, rispettivamente una donna del ’93 ed un nomade padovano dell’88, entrambi rapinatori, nonché un pregiudicato marocchino del ’76, atteso in carcere per una pena residua di oltre 7 mesi, da scontare per reati contro il patrimonio. Inoltre, i Carabinieri hanno deferito a piede libero 37 persone, tra cui 17 automobilisti sorpresi alla guida in stato di ebrezza, 12 senza patente, 6 stranieri senza fissa dimora, irregolarmente presenti sul territorio nazionale, 1 milanese dell’83, postosi alla guida in violazione delle prescrizioni dell’Autorità giudiziaria, 1 cittadino rumeno del ’93, responsabile di false attestazioni sull’identità personale. Anche 6 assuntori di stupefacenti sono stati segnalati all’Autorità amministrativa, in quanto sorpresi in possesso di modiche quantità di hashish e marjuana.
I miliari dell’Arma hanno controllato complessivamente 233 veicoli ed elevato sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada per oltre 4’500 euro.

 

 

Milano (MI), 16 novembre 2015