Polizia arresta per furto tre giovani di cui 2 minorenni

poli 4

Nella mattinata del 14 novembre u.s. , la Volante del Commissariato di San Benedetto del Tronto durante i normali controlli del territorio veniva inviata dalla sala operativa presso un negozio di abbigliamento ove la  titolare aveva richiesto l’intervento della Polizia tramite 113. La proprietaria infatti veniva allertata da un proprio dipendente che  un giovane aveva occultato alcuni capi di abbigliamento nella borsa che indossava a tracolla e che stava andando via senza pagare. La titolare intimava quindi al ragazzo di restituire o pagare la merce lo stesso per risposta spintonava la dipendente del negozio  e fuggiva. Grazie allo spirito di osservazione della commessa, questa riconosceva in strada i due ragazzi (un maschio e una femmina) che precedentemente aveva visto insieme all’autore del furto e vi si avvicinava; subito dopo nasceva una discussione tra gli stessi tanto che la ragazza iniziava a percuotere la dipendente con una borsetta e le graffiava le mani. A seguito di ciò i due si scappavano e veniva chiamato il 113. Grazie al tempestivo intervento degli Agenti della Polzia di Stato questi riuscivano ad individuare il terzetto che nel frattempo si era ricomposto in via Bissolati. I giovani venivano fermati e successivamente condotti in Commissariato ove indosso venivano rinvenute 4 camicie sottratte al negozio in parola. Gli autori del furto identificati per:   M. S nato in Marocco il 06.08.1987 O. R. ad Ascoli Piceno il 29.07.1998 R. G. nata ad Ascoli Piceno il 15.10.1998   Dopo le procedure di rito veniva arrestato il  maggiorenne e denunciati a piede libero per rapina impropria i due minorenni .

 

Ascoli Piceno, 17 novembre 2015