Blitz nel centro d’accoglienza per migranti: perquisizioni e controlli

poli 4

Sono 23 al termine dei controlli al centro Baobab gli stranieri portati all’ufficio immigrazione della Questura. Si tratta eritrei, etiopi e magrebini, in quanto, all’atto del controllo, sono stati trovati sprovvisti di regolare documenti per la loro identificazione. A quanto si è appreso, l’operazione rientra nel più ampio progetto di controllo del territorio romano previsto dall’Ordinanza di Servizio del Questore Nicoló D’Angelo per la sicurezza del Giubileo. Secondo quanto rendono noto gli stessi volontari della struttura, una sessantina tra carabinieri e agenti di Polizia, anche in tenuta antisommossa e con unità cinofile, sono arrivati al centro verso le 6:30 bloccando la strada con due mezzi blindati.

Le forze dell’ordine hanno separato chi possiede documenti in regola da chi non ne ha o risulti irregolare, per portare questi ultimi all’ufficio immigrazione. I volontari del centro Baobab rinnovano la loro «preoccupazione in seguito a voci di un prossimo sgombero della struttura, quando ancora manca una reale alternativa per il ricollocamento dei migranti ospitati».

Fonte IL MESSAGGERO

Roma, 24 novembre 2015