Famiglia ostaggio a Roubaix. Forse una rapina finita male. Pronte le teste di cuoio al blitz

Immagine

21:00 – Aperto il fuoco contro la polizia con armi da guerra.

 

Un gruppo di uomini è in ostaggio di alcuni individui armati a Roubaix, nel nord della Francia, vicino al Belgio.

Gli uomini asserragliati in un edificio a Roubaix avrebbero aperto il fuoco contro la polizia con armi da guerra.

A Roubaix ci sarebbero “diversi feriti”: lo scrive la Voix du Nord precisando che un’importante operazione di polizia è in corso tra l’Avenue Gustave Delory e la rue Vaillant.

“Diversi uomini sono asserragliati in una villetta di Roubaix e tengono una famiglia in ostaggio”: riferisce I-Télé, secondo cui, secondo i primi elementi, “non si tratterebbe di un atto terroristico ma di un tentativo di rapina finito male”.

Un’unità del Raid, le teste di cuoio francesi, è giunta a Roubaix.  Almeno un uomo sarebbe asserragliato dentro con degli ostaggi.

Fonte Ansa

Roma, 24 novembre 2015