Legge di stabilità: Padoan, per Eurogruppo è accettabile

padoan

“La legge di stabilità è ritenuta accettabile dall’Eurogruppo”, che “ha confermato il rischio di ‘non compliance'” che però “sarebbe eliminato nel caso in cui venissero verificate a primavera le condizioni per la clausola di riforme e investimenti, che secondo noi sono già verificate”: così il ministro Pier Carlo Padoan.

Le “misure necessarie” di cui parla la Ue serviranno “se le clausole (di flessibilità, ndr) non vengono accettate”, ha detto Padoan. Per quanto riguarda le riforme aggiuntive, pure chieste dall’Ue, “sono quelle che il Paese ha già implementato, aggiuntive rispetto a quelle che avevano portato alla concessione della prima flessibilità”. Da allora l’Italia ne ha fatte altre, “come quella del sistema bancario, e ne farà altre da qui alla primavera, quindi siamo assolutamente tranquilli”.

Dijsselbloem, impegno Italia rispetto Patto – “L’Italia ha dato il suo impegno per ogni misura necessaria perché il suo bilancio rispetti” le regole del Patto di stabilità. Così il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem al termine della riunione, ribadendo che la Commissione “farà una valutazione in primavera” sulle varie richieste di flessibilità.

 

Fonte Ansa

Roma, 24 novembre 2015