ADDIO INFARTI, ICTUS E MALATTIE, ecco IL SEGRETO per proteggere la tua salute. BASTANO POCHE MOSSE

Il cuore è un organo fondamentale per il nostro corpo, così come il suo buon funzionamento.
Ecco 10 semplici regole che ci aiuteranno a mantenerlo sano e a proteggerlo da eventuali malattie cardiovascolari.

1

credits photo: pianetamamma.it
credits photo: pianetamamma.it

Praticare attività fisiche aerobiche in modo regolare, e non meno di 30 minuti al giorno per due o tre volte a settimana.

2

credits photo: mammafelice.it
credits photo: mammafelice.it

Seguire una corretta alimentazione, povera di formaggi, insaccati, carni grasse e rosse, zuccheri, dolci e bevande zuccherate o gasate. Privilegiare invece le fibre vegetali, pesce e carni bianche e magre.

3

credits photo: ultimavoce2015.altervista.org
credits photo: ultimavoce2015.altervista.org

Eliminare, per quanto possibile, le condizioni di stress dalla vita quotidiana.

4

credits photo: benessere.atuttonet.it
credits photo: benessere.atuttonet.it

Il fumo, anche quello passivo, favorisce la comparsa di infarti ed ictus. Il pericolo di infarto, che mediamente è tre volte maggiore nei fumatori rispetto ai non fumatori, aumenta con l’aumentare del numero di sigarette fumate.

5

credits photo: frontis.it
credits photo: frontis.it

Mantenersi in forma: la circonferenza del girovita non deve superare gli 88 cm per le donne, e i 102 cm per gli uomini.

6

credits photo: femaleworld.it
credits photo: femaleworld.it

I valori della pressione arteriosa devono mantenersi al di sotto di 140/90 mmHg. La massima non deve mai superare i 140 mmHg, la minima deve rimanere al di sotto dei 90mmHg.
Solo in presenza di pazienti affetti da diabete mellito o ad elevato rischio cardiovascolare, la pressione non dovrebbe superare 130/80 mmHg.

7

credits photo: salute.pourfemme.it
credits photo: salute.pourfemme.it

Tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. I valori del cosiddetto “colesterolo cattivo”, o LDL, devono mantenersi al di sotto di 130 mg/dl.

8

credits photo: lavinium.com
credits photo: lavinium.com

I valori del cosiddetto “colesterolo buono” o HDL, invece, devono superare i 40 mg/dl negli uomini, e i 50 mg/dl nelle donne.

9

credits photo: informazionimediche.com
credits photo: informazionimediche.com

Altro valore da tenere sotto controllo è quello della glicemia. A digiuno devono essere al di sotto di 100 mg/dl, riducendo così il rischio di sviluppare il diabete mellito e malattie cardiovascolari.

10

credits photo: tzetze.it
credits photo: tzetze.it

Il rischio di malattie cardiovascolari è maggiore se in famiglia sono presenti parenti di primo grado con diagnosi di ipertensione, diabete, infarto o ictus prima dei 55-60 anni.
In tali casi, occorre prestare maggiore attenzione nel seguire uno stile di vita sano.

 

Fonte: Blogdilifestyle
28  Dicembre 2015