CAGNOLINA RANDAGIA ABUSATA SESSUALMENTE, POI L’AGGHIACCIANTE SCOPERTA SUL SUO CORPO

Frittella è stata soccorsa in un giardinetto nei pressi di un locale commerciale ad Aversa (Caserta), dove si era accasciata con una forte emorragia dopo essere stata vittima di abusi sessuali.

cagnolinaabusataUna storia agghiacciante e colma di brutalità quella denunciata dalla Lega Nazionale per la difesa del cane (Lndc) che riguarda una cagnolina di Aversa in provincia di Caserta. Il suo nome è Frittella, è registrata come cane di quartiere ed è stata ritrovata in condizioni disperate lo scorso 23 gennaio dai volontari animalisti nel grosso centro in provincia di Caserta. Frittella è stata soccorsa in un giardinetto nei pressi di un locale commerciale dove si era accasciata con una forte emorragia. Dopo i primi soccorsi è stato possibile accertare che la cagnolina è stata vittima di abusi sessuali. Una scoperta choccante che ha sconvolto gli abitanti del quartiere dove Frittella, una meticcia tipo golden retriver, viveva da tempo.

Trasportata all’ospedale veterinario del Frullone a Napoli, Frittella ora sta meglio e sta trascorrendo la convalescenza in una struttura della Lndc di Aversa. “I responsabili devono essere individuati e puniti come meritano – ha commentato Piera Rosati, presidente di Lncd – sollecitiamo una presa di posizione forte da parte del Commissario straordinario del Comune aversano che, in base alla legge, è il proprietario di Frittella come tutti i cani di quartiere del territorio”.