Oltre 3mila assorbenti ritirati: potrebbero contenere sostanze tossiche

supermercatoassorbenti
Gli assorbenti sono tra i prodotti per l’igiene femminile più utilizzati al mondo. Uno studio condotto in Francia ha però lanciato un allarme: potrebbero contenere sostanze tossiche assolutamente dannose per la salute delle donne.

Gli assorbenti interni sono alcuni dei prodotti di igiene femminile più utilizzati al mondo poiché sono comodi e permettono di indossare qualsiasi tipo di indumento anche durante i giorni di ciclo più abbondante. Per tutte quelle che non possono farne a meno, arrivano però delle brutte notizie. E’ stato scoperto che potrebbero contenere delle sostanze chimiche tossiche. A dimostrarlo, uno studio pubblicato sul magazine “60 Million de Consommateurs”, che avrebbe testato 11 marchi di assorbenti.

Di questi ultimi, ben 5 contenevano diossine, insetticidi e glifosfato, tutte sostanze che non dovrebbero contaminare  il cotone organico per nessuna ragione. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, composti simili sarebbero capaci di provocare cancro, problemi riproduttivi e di sviluppo e danni al sistema immunitario.