Arrestato un 30enne per furto

cara 4È stato sorpreso dai giocatori di una squadra di rugby mentre rovistava nei loro borsoni, all’interno dello spogliatoio di un campo sportivo ed è finito in carcere.

È accaduto l’altra sera a Barletta, dove i Carabinieri hanno arrestato un 30enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato.

Una telefonata giunta al 112, che segnalava un furto in atto, ha fatto convergere presso il campo sportivo “Lello Simeone” una gazzella dell’Arma.

Qui, i componenti di una squadra di rugby, impegnati in una partita, avevano poco prima sorpreso il 30enne mentre rovistava nei loro borsoni lasciati nello spogliatoio.

Perquisito, sono saltati fuori dalle sue tasche portafogli, telefoni cellulari e chiavi di alcune autovetture.

Inevitabili, a questo punto, sono scattate le manette ai suoi polsi e, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani è stato poi condotto in carcere. La refurtiva, invece, è stata restituita ai legittimi proprietari.

4/3/2016