Arriva lo SCOUT SPEED. BRUTTE NOTIZIE PER GLI AUTOMOBILISTI: IL SISTEMA SCOPRE SE HAI MULTE ARRETRATE! ECCO COSA DEVI FARE

scoutspeed
Scout speed, montato sull’auto di servizio dei vigili urbani, consente di verificare l’eccesso di velocità ma anche altre violazioni come la mancata revisione o la mancanza di copertura assicurativa.

Delle sei auto straniere ‘colte in flagrante’ dalla polizia municipale di Firenze, cinque sono bulgare e una romena e i loro conducenti avevano commesso varie infrazioni, dal passaggio col semaforo rosso all’utilizzo illegittimo di corsie riservate al superamento dei limiti di velocità. Fino ad oggi perà non era stato possibile notificare le infrazioni.

Una volta rintracciati e fermati i veicoli grazie a scout speed invece, gli agenti hanno potuto identificare i proprietari e procedere alla notifica dei verbali in giacenza: complessivamente 124 per un importo di 11.727 euro.
Durante i controlli gli agenti hanno contestato direttamente sul posto anche altre infrazioni che gli automobilisti, guidando auto straniere, hanno dovuto pagare immediatamente: un cittadino romeno che viaggiava a 91 chilometri all’ora su via Pistoiese è stato multato per 531 euro; un polacco (a bordo di un’auto bulgara) ha pagato 168 euro perché in sosta sul marciapiede e alla guida con patente estera non convertita;  un cittadino romeno ha pagato 137 euro perché guidava senza cinture di sicurezza e a bordo di veicolo estero pur essendo residente in Italia da oltre un anno.

A febbraio, sempre grazie allo scout speed, il reparto tecnologie di supporto della Polizia municipale ha rintracciato due veicoli provento furto che sono stati riconsegnati ai proprietari.

Roma, 4 marzo 2016

fonte quinewsfirenze