Ragazzina islamista di 15 anni accoltella un poliziotto

1457092781-polizeiAggressione quasi mortale di matrice islamista in Germania. Ad Hannover, nel centro del Paese, un poliziotto ha subito un’aggressione a mano armata da parte di una ragazzina.

Armata di coltello, ha colpito l’agente al collo e alla gola. Ricoverato d’urgenza, è stato dichiarato fuori pericolo. L’attentatrice, invece, è stata immediatamente incarcerata. Si tratta di Safia S. 15 anni e da tempo nota alle forze dell’ordine per la sua militanza tra le frange islamiste più estremiste del Paese.

Safia, come tanti suoi coetanei, è cresciuta ad Hannover ma è di origini mediorientali. Fin da bambina ha ha iniziato a frequentare i gruppi più estremi di musulmani della sua città. A soli sette anni, infatti, è stata ripresa in un video di propaganda dei salafiti – gruppo islamista che chiede l’applicazione integrale della sharia e che non riconosce la democrazia – accanto al predicatore Pierre Vogel. Il quale, davanti alle telecamere, le dice: “Tu rappresenti la nuova generazione di musulmani. Sono fiero di te. Impara il Corano a memoria che un giorno salirai di grado”.