Il cartello choc contro i ladri: “Se tornate torturo e uccido tutti gli stranieri”

1457597998-image-1Un messaggio chiaro, diretto, senza mezzi termini. Esasperato da una serie di furti, anonimi a Teramo ha avvisato i ladri che – se episodi simili si fossero ripetuti – sarebbe intervenuto con forza.

 Anzi, con la forza. Si percepisce rabbia, voglia di giustizia, incredulità per l’impotenza dello Stato. E quindi la necessità di farsi giustizia da sé. La firma è enigmatica: “Ragazzi molto cattivi”.

“Brutti ladri albanesi e rumeni questo avviso è per voi – inizia il messaggio, riportato da IlCentro – Ci sono stati diversi furti e diverse segnalazioni ultimamente in questa zona…avete provato a entrare in casa mia e ci siete riusciti in altre, ma vi giuro su mia madre che se questa cosa ancora si ripete io ammazzo e torturo ogni straniero che è venuto ad abitare qui!”. Poi l’avvertimento a tutti gli stranieri: “Faccio pedinamenti, vi seguo – continua il messaggio – e quando meno ve l’aspettate vi metto un passamontagna in testa e vi porto a uno a uno a casa mia e vi faccio male, ma tanto male”. Segue un consiglio agli stranieri del vicinato: “Vi consiglio vivamente a voi che abitate qui da poco di rispettare questo quartiere, altrimenti a breve verremo sotto le vostre case a darvi fuoco!”. Poi conclude: “Ricordatevi che per uno pagano tutti”,

Come dire: ladro avvisato, mezzo salvato.

Fonte: Il Giornale

10/3/2016