Ufficio Immigrazione impegnato nel contrasto all’immigrazione clandestina

poli 4

Nel contesto di un’attività di Polizia finalizzata al contrasto dell’immigrazione clandestina effettuata nella mattinata di ieri nell’area urbana GAD personale della locale Squadra Mobile rintracciava A.T., cittadina nigeriana cl. 1994, sprovvista di documenti nonché priva di autorizzazione al soggiorno. Nei suoi confronti il personale dell’Ufficio Immigrazione ha attivato la procedura di espulsione immediata dallo Stato italiano e il Questore di Ferrara ne ha disposto il trattenimento presso un CIE  in attesa della sua compiuta identificazione. Personale della Questura di Ferrara ha pertanto accompagnato nel pomeriggio la straniera al CIE di ROMA ove sarà trattenuta fino all’acquisizione dei documenti necessari all’esecuzione coatta dell’espulsione.

L’Ufficio Immigrazione nel pomeriggio ha inoltre attivato le procedure di proposta al Prefetto di Ferrara per l’emissione di ulteriori provvedimenti amministrativi – 41 quelli predisposti dall’inizio dell’anno – in particolare nei confronti di K.M., cittadino di origine marocchina cl.1985, privo di documenti di identificazione e di autorizzazione al soggiorno, e della cittadina cinese L.Y., cl.1970, rintraccia dalla Polizia. Nei confronti di entrambi è stata disposta l’  espulsione immediata.

Sempre nella giornata di ieri è stato espulso ed accompagnato alla frontiera di Roma Fiumicino, cittadino albanese clandestino cl.1991  per le false generalità fornite e per aver fatto reingresso nel territorio dello Stato italiano senza la speciale autorizzazione del Ministro dell’Interno dopo un’espulsione coatta.

Roma, 11 marzo 2016

fonte Polizia di Stato