Dopo nove mesi l’Italia torna in deflazione

Dopo nove mesi l’Italia torna in deflazione. A febbraio, dice l’Istat confermando le stime preliminari, i prezzi al consumo sono scesi dello 0,2% su base mensile e dello 0,3% su base annua. Una caduta generalizzata, che non risparmia alcun settore. Pur indebolendosi, però, l’“inflazione di fondo” (al netto dunque degli alimentari non lavorati e dei beni energetici) rimane positiva (+0,5%), così come quella al netto dei soli beni energetici (+0,3%; entrambe erano a +0,8% a gennaio). Rispetto a febbraio 2015, i prezzi dei beni diminuiscono dello 0,7% (la variazione era -0,1% a gennaio) e il tasso di crescita dei prezzi dei servizi rallenta (+0,5%, da +0,7% del mese precedente). Va giù anche il cosiddetto carrello della spesa: i prezzi per la cura della casa e della persona diminuiscono dello 0,1% rispetto a gennaio e dello 0,4% su base annua.

carrello-spesa-640x361

Fonte: La Stampa
15/3/2016