Arrestato 22enne di Sarno che aveva rapinato i cellulari a due minorenni

poli 4

 

Il personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Mobile di Salerno ha sottoposto un 22enne di Sarno a fermo di Polizia Giudiziaria, per il reato di rapina aggravata dall’uso delle armi in danno di due ragazzi 14enni.

I poliziotti hanno accertato che nella serata del 12 marzo u. s., intorno alle ore 19.30, una persona di sesso maschile, a volto scoperto ed armato di pistola, aveva perpetrato, nei pressi di Piazza della Concordia a Salerno, una rapina in danno di due minorenni.

Le indagini, avviate nell’immediatezza dei fatti, hanno consentito di appurare che l’autore del reato, che si era impossessato dei telefoni cellulari delle vittime, era un giovane di una ventina di anni.

Le immediate ricerche avviate dai poliziotti della Squadra Mobile – Sezione Falchi – si sono concluse presso la Stazione Ferroviaria di Salerno, dove il 22enne è stato rintracciato in procinto di prendere un treno, diretto a Sarno, insieme ad un altro suo coetaneo e concittadino.

La perquisizione personale di quest’ultimo ha consentito agli agenti di trovare uno dei due telefoni cellulari provento di rapina.

Le successive attività d’indagine hanno permesso di accertare anche la complicità di un terzo soggetto, residente in un Comune dell’Agro nocerino – sarnese, di anni 19.

La conseguente perquisizione domiciliare e personale ha consentito di trovare anche l’altro telefono cellulare rapinato.

In considerazione dei gravi indizi di colpevolezza emersi e del concreto pericolo di fuga, il 22enne rapinatore è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria per il reato di rapina mentre gli altri due giovani sono stati denunciati a piede libero per il reato di ricettazione.

Roma, 16 marzo 2016

fonte Polizia di Stato