Il più grande rischio mondiale nel 2016? Ci sono Trump e Isis, ma prima… Brividi

bomba

 

La possibilità che il magnate americano Donald Trump diventi presidente degli Stati Uniti è da considerare una minaccia tra le dieci più pericolose al mondo. È quanto sostiene uno studio dell’Economist Intelligence Unit (EUI), nell’ultima edizione del rapporto sulle minacce che pesano sul pianeta. Il servizio analisi del prestigioso settimanale britannico The Economist ritiene che la vittoria del repubblicano rappresenti una minaccia al pari della possibilità che il terrorismo jihadista destabilizzi l’economia (in una scala da uno a 25, sono entrambi a quota 12). L’ingresso del costruttore newyorkese, outsider repubblicano alla Casa Bianca è considerato più rischioso dell’eventuale Brexit, l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. In cima alla scala dei rischi, l’EUI vede la hard landing, la brusca discesa, dell’economia cinese, seguita dal fatto che l’intervento russo in Ucraina e in Siria si trasformi in una nuova guerra fredda.

Roma, 18 marzo 2016

fonte liberoquotidiano