Tassa sui rifiuti: ARRIVANO I RIMBORSI OBBLIGATORI PER TUTTI GLI ITALIANI. Ecco come fare per richiederli

Si parla di cifre modeste prese singolarmente (il rimborso della sentenza è ad esempio di poco più di 67 euro) ma che messe insieme formano una cifra enorme che riguarda tutti gli italiani che hanno pagato il servizio di igiene urbana attraverso la Tia, prosegue l’associazione degli artigiani. Fatta eccezione per le imprese che invece hanno potuto detrarla in questi anni e che quindi dovrebbero essere escluse dai rimborsi.

Rimborsi che dovrebbero avvenire anche automaticamente, evitando contenziosi, restituendo, magari, direttamente, le somme indebitamente pagate nelle bollette.

Rimane, comunque, chiosa la Cgia il nodo degli interessi. “Andrà capito – infatti – conclude il comunicato – chi dovrà restituire gli interessi maturati su questi prelievi operati dai gestori del servizio di igiene urbana e che i cittadini italiani sono stati costretti a pagare”.

Roma, 19 marzo 2016

fonte studiocataldi