Potete dire finalmente ADDIO al MAL DI TESTA! La scoperta incredibile: basta attaccare UNA MOLLETTA in questo punto E STARAI BENE

mollette

In pochi sanno che l’orecchio è una parte del nostro corpo piena di punti riflessi ovvero di zone ricche di terminazioni nervose e vascolarizzazione che, stimolate in un certo modo, possono rilasciare neurotrasmettitori. Questi ultimi sono sostanze che collegano tra loro parti differenti del cervello e, di conseguenze, possono ricollegarsi a varie zone del corpo. Ci sono sei punti importanti che si trovano sull’orecchio e che, stimolati con una semplice molletta, riattivano quella parte del cervello che controlla una determinata zona del corpo. Tale terapia prende il nome di riflessologia auricolare: ecco dove mettere la molletta in base alla parte del vostro corpo che vi provoca sofferenza: 1) Spalle e schiena: applicate per un minuto al giorno la molletta sulla parte superiore dell’orecchio per ridurre la tensione accumulata e alleviare il dolore; 2) Organi interni: per stimolare gli organi e di conseguenza la guarigione, il punto da stimolare è quello più basso dell’orecchio; 3) Articolazioni e legamenti: potete alleviare dolori occasionali esercitando la pressione sulla parte superiore al centro dell’orecchio; 4) Seno e gola: per alleviare i dolori in questo caso, posizionate la molletta sulla parte medio-bassa dell’orecchio; 5) Digestione: sotto il lobo c’è la parte collegata allo stomaco che stimolata favorisce la digestione; 6) Testa e cuore: il lobo infine, è associato al cuore e alla testa. Se c’è un punto nell’orecchio che, premuto, trasmette più dolore rispetto agli altri, significa che la parte del corpo corrispondente e più debole e ha quindi bisogno di essere stimolata.

molletteorecchie

Roma, 21 marzo 2016

fonte chesuccede