ATTENTATO ALL’AEROPORTO DI BRUXELLES: SIRENE OVUNQUE, FERITI, SCALO EVACUATO

Due forti esplosioni all’aeroporto principale di Bruxelles. Poco prima delle otto, nella tranquilla confusione della settimana che prelude alle vacanze pasquale, lo scalo di Zaventem è stato scosso da una doppia detonazione.

«Ci è sembrata una bomba una bomba», ha dichiarato Massimo G., un italiano che con la famiglia era in partenza alla volta di Roma. I passeggeri sono stati subito radunati in area considerata sicura e chiusi nell’aeroporto per sicurezza.

Subito la polizia ha cominciato ad arrivare in massa. L’evacuazione è in corso e i collegamenti ferroviari sono stati interrotti. «Si sentono le sirene, senza sosta», racconta Massimo. Sullo scalo una alta colonna di fumo nero. Ancora nessuna conferma ufficiale delle cause dello scoppio, avvenuto al Gate A, quello dei voli intra-Schengen.

1960136-ktMC-U10706987423836Y-1024x576@LaStampa.it

Secondo le prime informazioni ci sarebbero «diversi feriti».

Fonte: La Stampa