Iran, ferma un presunto attentatore, l’atto d’eroismo di un Carabiniere

 

carabinieri7 carabiniere

Un carabiniere pordenonese operativo a supporto del servizio di sicurezza dell’ambasciata italiana a Teheran è stato protagonista di un meritorio intervento che ha contribuito a neutralizzare l’azione di un assalitore. Si tratta di Paolo Lot, di Borgomeduna, militare dell’Arma 52enne con una considerevole esperienza all’estero nelle operazioni di pace, nonché atleta di buon livello negli anni Novanta nell’ambito del triathlon, disciplina che mette assieme nuoto, ciclismo e podismo.
Negli ultimi anni ha prestato servizio in particolare nel 13º Reggimento Friuli Venezia Giulia di stanza a Gorizia, reparto mobile specializzato nelle missioni all’estero con funzioni antiterrorismo, di ordine pubblico e di polizia militare nei contingenti internazionali oltre che di vigilanza e scorta nelle ambasciate a rischio. / CONTINUA A LEGGERE SU MESSAGGERO VENETO

Fonte: MessaggeroVeneto
22 Marzo 2016