Tirata di orecchie e scotch in bocca, le accuse choc in un asilo

asilo scuola bambini bimbi

La Procura di Ravenna ha indagato una maestra di una scuola materna della provincia romagnola con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di alcuni suoi alunni. In particolare – secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino – gli episodi su cui i Carabinieri stanno cercando di fare luce sono di due tipi: una energica tirata di orecchie a un bimbo e soprattutto in un’occasione lo scotch appiccicato sulla bocca di tre bimbi presumibilmente per zittirli. 

Gli episodi vengono collocati nella primavera di un paio di anni fa. In seguito, alcuni genitori avrebbero notato un cambio di comportamento nei piccoli e, in un’occasione, un rossore accentuato nei lobi di un bimbo e si sono rivolti all’Arma. Il fascicolo è in mano al Pm Angela Scorza che, per chiarire la reale portata del’accaduto, ha chiesto di sentire i bimbi in un contesto protetto in incidente probatorio.

Per questo il Gip Piervittorio Farinella ha prima incaricato uno psicologo infantile per capire se i bambini al centro del caso siano in grado o meno di testimoniare. Prossima udienza fissata per inizio aprile.

Leggo
24 Marzo 2016