Il testamento di Brahim: “Non voglio finire in cella al fianco di Salah”

Intanto la Farnesina ha comunicato che è molto probabile che ci sia un’italiana tra le vittime degli attentati di Bruxelles, che sarebbe deceduta nell’attentato alla metropolitana di Maelbeek. Il capogruppo di Ap alla Camera, Maurizio Lupi, al termine del vertice a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio, ha spiegato che si tratterebbe di una donna, “ma purtroppo la violenza dell’esplosione in metropolitana non ha consentito ancora l’identificazione. Sono quindi in corso verifiche per il riconoscimento ufficiale”.

Gli strascichi degli attentati di martedì si avvertono anche nel mondo dello sport belga. L’amichevole in programma per martedì 29 marzo allo stadio Re Baldovino di Bruxelles è stata spostata e, per motivi di sicurezza, sarà giocata in Portogallo, a Leira.

 

Roma, 24 marzo 2016

fonte IlFoglio