TURCHIA, PAROLE DURISSIME CONTRO BELGIO E FRANCIA: “I NOSTRI MORTI…”

”Dov’era la vignetta dedicata ai nostri morti, uccisi per mano dei terroristi? Perché la nostra bandiera non è stata esposta a Downing Street?”. A scrivere è il giornalista turco Yasmin Ahmed riferendosi a una delle immagini apparse a poche ore dagli attentati che hanno sconvolto Bruxelles. Si tratta della vignetta realizzata da Plantu che raffigura la bandiera francese e quella belga strette in un abbraccio con le date degli attacchi che hanno colpito i due Paesi. Sui social network è iniziata a circolare la stessa illustrazione ”arricchita” dalla bandiera turca con le date dello scorso 13 marzo, quando 37 persone sono state uccise da un autombomba ad Ankara, e del 19 marzo, quando a Istanbul un attentatore si è fatto esplodere su Viale Istiklal, uccidendo 5 persone. Tanti i messaggi che sottolineano la mancanza di solidarietà con il popolo turco: ”E Ankara? – commenta un utente postando le immagini del tricolore belga sui monumenti europei – Loro non meritano il nostro supporto?”. E ancora: ”Siete stati Parigi, non siete stati Ankara e Istanbul e ora siete Bruxelles”, scrive un altro.

115450475-545cb2c4-69d5-40cc-aa2c-f9bcd0598b37

Fonte: Repubblica
24/3/2016