Stalking: tenta sfondare porta genitori, arrestato

CARA 4

 

Ha tentato di sfondare a calci la porta a vetri dell’abitazione dove si trovavano i genitori, lunedì scorso a Rignano sull’Arno (Firenze). Il giovane, di 23 anni, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di stalking. Secondo quanto spiegato dai militari, la famiglia, che lo aveva adottato quando era piccolo, lo aveva allontanato da tempo a causa dei suoi comportamenti violenti. Il giovane aveva continuato a perseguitarli, appostandosi sotto la loro abitazione e arrivando in alcuni casi a picchiarli. Inoltre li contattava spesso al telefono minacciandoli di morte. Per sfuggire alle sue persecuzioni, nell’ultimo periodo si erano trasferiti nell’abitazione di una parente, a Rignano, dove lunedì scorso il giovane li ha rintracciati. All’arrivo dei carabinieri aveva mandato in frantumi i vetri la porta finestra delle villetta e stava tentando di aprire la serratura. Con sé aveva un trincetto con una lama di 15 centimetri, sequestrato dai militari

Roma, 25 marzo 2016

fonte ANSA