Agente spara a un fuggitivo. Indagato per omicidio colposo

POLI 4Indagato per omicidio colposo l’agente del commissariato di Vigevano (Pv) che ha sparato contro l’auto di tre malviventi. Uno dei colpi esplosi dal poliziotto ha ferito mortalmente un marocchino di 21 anni con precedenti penali. La bmw su cui era a bordo il giovane aveva forzato un posto di blocco speronando la volante ed esplodendo diversi colpi d’arma da fuoco.

Erano quasi le due di notte, l’agente con un collega notano un’auto sospetta aggirarsi per le vie di Vigevano, in provincia di Pavia. La volante ha intimato l’alt agli uomini a bordo. Nonostante l’ordine, i banditi hanno accelerato cercando di fuggire in direzione Milano. Dopo un breve tratto di statale, percorso a grande velocità, l’auto con a bordo tre malviventi ha tentato di mandare fuori strada la volante, senza però riuscirci. I banditi hanno allora tentato di allontanare la pattuglia sparando diversi colpi. Uno dei due poliziotti ha risposto subito al fuoco, che sono risulatati poi fatali al 21enne di origini nordafricane. Arrivati ad Abbiategrasso i fuggitivi hanno abbandonato l’auto e sono scappati a piedi nei campi. Uno di loro però è rimasto a terra, ferito. Trasportato all’Humanitas e operato d’urgenza, è morto alle prime luci dell’alba.

In giornata la procura ha perto un fascicolo per omicidio colposo, con con la sfumatura dell’eccesso di legittima difesa. Destinatario dell’avviso di garanzua l’agente che ha sparato e ucciso il nordafricano. Ora il poliziotto dovrà difendersi dall’accusa di aver ucciso un uomo. La vittima è a è stata identificata attraverso le impronte digitali. Un dettaglio che sottolinea come fosse già noto alle forze dell’ordine per precedenti. Non solo, il 21enne non aveva un domicilio fisso ed era stato denunciato per furto e per occupazione di edifici. Inoltre era registrato con diversi alias.

Fonte: Il Giornale
26/3/2016