Toritto. Trasportavano cocaina pura. Finiscono in carcere due giovani di Palo del Colle.

CARA 4

 

Trasportavano nell’auto 110 grammi di cocaina pura, che sul “mercato” avrebbe fruttato circa 10 mila euro, ma scoperti sono finiti in carcere.
Dovranno difendersi dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due giovani di Palo del Colle, di 24 e 21 anni, già noti alle forze dell’ordine, arrestati nella tarda serata di ieri a Toritto dai Carabinieri della Stazione.
I militari, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno incrociato, in via Caduti del Lavoro, nei pressi del sottopasso stradale della ferrovia, una Fiat Bravo con due persone a bordo, che procedeva a velocità sostenuta.
Al fine di vederci chiaro, i militari si sono posti al loro inseguimento, fermando il veicolo dopo alcune centinaia di metri.
L’atteggiamento particolarmente nervoso assunto dai due occupanti durante il controllo ha indotto i Carabinieri a compiere un’accurata perquisizione. In effetti, il più giovane dei due, che sedeva sul lato del passeggero, è stato trovato in possesso di un involucro, formato da un sacchetto in cellophane, contenente cocaina allo stato solido, che i militari hanno scovato nei suoi slip.
Dalle tasche di entrambi, invece, sono saltati fuori complessivamente 350 euro in banconote di vario taglio.
Scattato immediatamente l’arresto, la Procura della Repubblica di Bari ha disposto per loro il trasferimento nel carcere del capoluogo.
La droga e il denaro, ritenuto provento dell’illecita attività, sono invece stati sequestrati.

 

Roma, 27 marzo 2016

fonte Arma dei Carabinieri