Preleva i soldi al bancomat e viene rapinato. La vittima è un magistrato

scippo-500x336

La disavventura di E.L.: «Erano in due sullo scooter, uno mi ha strappato la borsa»

PISA. Vista, seguita e scippata. Una sequenza da manuale delle rapine di strada quella che ha avuto come bersaglio di due banditi un magistrato onorario in servizio al Tribunale. È accaduto nel primo pomeriggio in via Giovanni Pisano. Vittima di due malviventi è il vice procuratore onorario, E.L., residente a Pisa, a cui hanno strappato la borsa. Un bottino di circa 150 euro, i soldi appena prelevati dal bancomat. Ma nella borsa c’erano anche le chiavi di casa, documenti e carte di credito. Una parte del materiale è stata ritrovata in un campo a Pontasserchio. Un finale che stempera la rabbia per un episodio, ormai cronaca quotidiana dal centro alla periferia, avvenuto intorno alle 14 senza testimoni nel quartiere di Porta a Lucca. «Avevo appena preso i soldi al bancomat della Lajatico – racconta il magistrato onorario – e mi ero incamminata verso via Pisano. Poco dopo la gelateria Peter Pan ho sentito uno scooter arrivare da dietro. È stato tutto molto rapido. Uno è sceso e, senza dire niente, mi ha strappato la borsa. Ho provato a reagire, ma è stato tutto inutile».

2 thoughts on “Preleva i soldi al bancomat e viene rapinato. La vittima è un magistrato

  1. Quando si toccano direttamente i magistrati può darsi che in futuro cambi qualcosa in positivo. Speriamo che si renda conto che non è solo la gente comune che paga le conseguenze e spero che malgrado tutte le leggi in atto in favore dei delinquenti, il magistrato rapinato cambi idea ad esprimere in futuro giudizi più severi nei confronti di questi bravi delinquenti. Meditate e Bastonate, difendete la giustizia Italiana.

  2. Una sequenza usuale, quasi da professionisti. Non meraviglia. Ciò che invece indigna è quando vengono presi e subito esce il difensore e il giudice buonista che li fa uscire. Mettiteve scuorno
    giulio

Comments are closed.