Omicidio stradale: 2 arresti per una 20enne morta nel Tarantino

CARA 4

 

Una donna di 20 anni ed un suo amico di 38, sono stati arrestati dai carabinieri, nell’ambito degli accertamenti su un incidente stradale mortale sulla sp 112, avvenuto ieri sera a Lizzano (Ta), costato la vita ad una ragazza di 20 anni. I tre erano a bordo di un’auto che e’ uscita fuori strada, finendo contro un albero. Nel violento impatto e’ deceduta sul colpo la donna che viaggiava sul sedile posteriore della vettura, mentre un bambino di appena due anni ha riportato lesioni ed e’ stato ricoverato all’Ospedale “SS Annunziata” di Taranto. Dai primi accertamenti dei carabinieri, la conducente del veicolo e’ risultata positiva all’uso di cannabinoidi, circostanza che per la nuova norma sull’omicidio stradale, contempla l’arresto. Il 38enne, invece, risultato positivo all’uso di alcool, e’ stato arrestato in quanto, dalla ricostruzione dei fatti, e’ emerso che, verosimilmente a seguito del suo stato di ebbrezza alcoolica, negli attimi antecedenti alla fuoriuscita dell’auto dalla sede stradale, aveva percosso la 20enne alla guida, contribuendo a causare l’incidente. Entrambi gli arrestati, a seguito delle lesioni riportate sono ricoverati in ospedale a Taranto.

 

Roma, 13 aprile 2016

fonte AGI