Bimbo sconfigge tumore, ma quello che gli succede dopo è incredibile

2016-04-14_1750-300x225E’ riuscito a sopravvivere al cancro, ma con uno strano effetto collaterale: riesce a mangiare solo pane all’aglio. Billy Turner, 11 anni, ne è diventato dipendente dopo la chemioterapia per curare il linfoma di Hodgkin che praticamente lo ha reso incapace di digerire qualsiasi altra cosa. C’è però da dire una cosa: sono passati otto anni da quando il ragazzino ha sconfitto con successo il male che lo affliggeva, ma dopo tutto questo tempo Billy si rifiuta ancora di mangiare qualcosa che non sia pane con l’aglio. Sua madre, disperata, Louise Blackshaw, 32 anni, è arrivata a rivolgersi ad un ipnotizzatore per cercare di aiutare il figlio a superare la sua dipendenza.
“Quando Billy era sotto chemio, mi diceva che ogni volta che mangiava si sentiva molto strano, in particolare nel passaggio del cibo in gola. L’unica cosa che non gli dava fastidio era il pane all’aglio. Quindi mangiava solo quello. Ed io ero molto felice che lui riuscisse a mangiare qualcosa” racconta Louise. “Ma ormai sono passati otto anni e si rifiuta ancora di mangiare qualsiasi altra cosa” dice la donna. “Vorrei andare in un ristorante e poter ordinare cibo come fanno tutti gli altri. Ma non ci riesco proprio, è una sensazione orribile” spiega lo stesso Billy.