Si abbracciano per l’ultima volta e si lasciano travolgere dal treno in corsa

treno

 

Sono stati travolti dal treno in corsa dopo un abbraccio. La storia choc vede come protagonisti due extracomunitari che intorno alle 4.00 del mattino si trovavano sui binari tra la stazione Napoli Centrale e Gianturco. Si tratta di un uomo e di una donna, il primo probabilmente di origini nord africane. I due, quasi sicuramente, volutamente hanno tentato insieme il suicidio. Questa almeno è la prima ipotesi al vaglio della squadra di polizia giudiziaria del comparto Polfer, che sta ricostruendo quanto accaduto e che dalle prime immagini delle telecamere ha preso atto che la coppia si è stretta in un abbraccio prima di lanciarsi sulle rotaie.

La donna è morta sul colpo mentre l’uomo, a cui sono state amputate alcune parti del corpo, versa in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Loreto Mare, chiaramente la sua prognosi è riservata. L’incidente ha provocato rallentamenti nelle corse ed un forte stato di choc del macchinista e del capotreno in servizio. Per il momento non è stato possibile effettuare gli esami per il riconoscimeno delle identità degli extracomunitari sebbene alcuni conoscenti abbiano indicato alla Polfer alcune generalità riguardo la coppia.

Il Gazzettino
17 Aprile 2016