Un Caravaggio nel sottopasso: il murale è un’opera d’arte

“La Cattura di Cristo” nel sottopasso. Chiunque attraversi viale Belforte a Varese, all’altezza della strada che porta a un ipermercato, potrà ammirare uno splendido dipinto di Caravaggio del 1602. Non si tratta chiaramente dell’opera originale ma di una straordinaria riproduzione realizzata con bombolette spray dallo street artist Andrea Ravo Mattoni. Al tempo stesso un’opera d’arte e un omaggio a Caravaggio che contiene una scritta segreta: ‘We will all be forgotten’ (verremo tutti dimenticati). Mattoni ha deciso infatti di raffigurare proprio la Cattura di Cristo perché è un quadro che è stato dimenticato per 400 anni e solo nel 1990 è stato riscoperto. Il murale fa parte del progetto Urban Canavas che negli ultimi anni ha permesso a decine di artisti di esprimersi sui muri della città di Varese.

101403813-d10cc7a4-3141-4b7b-b53a-4478ff45d7fc

Fonte: Repubblica

17/4/2016