OPERAZIONE “FLEX” La Polizia di Stato arresta 10 persone

POLI 4

La Squadra mobile di Ragusa  ha disarticolato un’associazione a delinquere composta da cittadini rumeni, dedita a furti e rapine in ogni provincia siciliana ai danni di concessionarie, negozi di elettronica, impianti fotovoltaici e tabaccherie di tutta la Sicilia.

Le indagini partite a novembre del 2015 a seguito di un ingente furto presso l’azienda Inventa di Pozzallo ha permesso di risalire inizialmente a 14 persone di origine rumena che risiedevano nel Catanese, questi prima rubavano auto direttamente dalle concessionarie, di notevole importanza,  preferibilmente SUV  e con l’utilizzo del FLEX tagliavano i cancelli per poi darsi alla fuga.

Le auto rubate spesso venivano utilizzate come arieti per perpetrare altri furti in tabaccherie negozi di elettronica impianti fotovoltaici e favorirsi la fuga che in alcune occasioni a portato ad inseguimenti con le forze dell’ordine che sono state speronate

Le indagini si sono spesso intersecate con altre province che erano a sua volta state coinvolte in attività criminose pertanto  la sinergia tra tutti gli uffici interessati tra cui  la Squadra Mobile di Catania , Compartimento della Polizia Stradale i Commissariati di Comiso, e Modica, hanno permesso al P.M dott. Puleio di emettere le catture per 10 persone tra cui una donna che aveva il ruolo di autista l’operazione che e scattata Lunedi 11 aprile a interessato 80 uomini della Polizia per permettere di catturare ogni individuo, che risiedevano in più posti e spesso fittiziamente.

Nell’operazione la Polizia di Stato ha rinvenuto oltre 30 auto provento di furto ai danni delle concessionarie ed alcuni privati, sventati 12 furti, ed arrestati 10 criminali in flagranza di reato, denunciate 14 persone per diverse ipotesi delittuose.

 

Roma, 18 aprile 2016

fonte Polizia di Stato