Morto d’infarto il CANE-EROE dei POMPIERI protagonista nel terremoto

I pompieri di Pedernales, l’area più colpita dal terremoto in Ecuador di una settimana fa, hanno perso un punto di forza delle loro squadre di soccorso: il cane “Dayko”, morto per un infarto a seguito di una grave disidratazione provocata dal caldo. Dakyo si aggiunge al drammatico bilancioo del terremoto che ha colpito la costa nord occidentale del Paese: 600 morti e oltre 7mila feriti.

Il labrador di 5 anni ha salvato nella sua “carriera” una decina di vite umane, sottolineano i media di Quito. “Grazie per il tuo impegno eroico a Pedernales e nelle tante emergenze nelle quali ti sei impegnato. Hai tenuto alto il nome della nostra squadra, la K9”, hanno sottolineato su Facebook i pompieri.

“Era un cane, precisano gli uomini della squadra, che aveva ricevuto premi nazionali e internazionali, che ha sempre adempiuto ai propri compiti. Ed era sempre pronto sui posti dove lo portavamo, era stato addestrato molto bene”. Ma c’è anche chi si indigna sui social, ipotizzando una mancanza di attenzione e cura nei confronti del labrador, che è morto per disidratazione

Roma, 24 aprile 2016

fonte Repubblica