Sparatoria in strada a Genova: ci sono vittime. Cosa sta succedendo

Secondo quanto riporta Il Secolo XIX, il killer sarebbe stato arrestato dalla Polizia poco prima della mezzanotte.
[notizia in aggiornamento]
0.16 – 26 Aprile 2016

Aggiornamento – Spari in strada, in serata, a Genova Pegli, davanti al bar tabaccheria “Risveglio” sul lungomare. Tutto è accaduto poco dopo le 21, al termine di una discussione scoppiata davanti al locale.Adriano Lamberti di 51 anni, genovese, è stato ucciso mentre il figlio, Walter, 27 anni è morto dopo essere stato ricoverato, gravemente ferito, presso l’ospedale Galliera.

Secondo le prime testimonianze, i colpi sono stati esplosi al termine di una lite durante la quale il padre avrebbe cercato di difendere il figlio. A sparare, secondo le prime testimonianze, è stato un uomo che poi è riuscito a fuggire a piedi, lasciando auto e pistola sul luogo del delitto, e ora è ricercato dalla polizia.
E’ morto per la ferita d’arma da fuoco all’addome il giovane di 27 anni coinvolto nella sparatoria avvenuta questa sera davanti a un locale a Genova Pegli. Le due vittime, Adriano e Walter Lamberti, erano padre e figlio, genovesi di origini sinti, ed erano residenti al Cep di Genova. Secondo le prime

testimonianze, i due avrebbero litigato con una terza persona fuori dal locale. L’uomo ha estratto una pistola e ha sparato prima al padre e poi al figlio prima di scappare a piedi. La lite, secondo quanto riferito alla polizia dai testimoni sarebbe avvenuta a causa di un apprezzamento che Walter Lamberti ha fatto su una ragazza. La polizia ha trovato l’auto con la quale è arrivato l’assassino sul posto e ora le ricerche sono concentrate nella zona di Voltri..
23.28 – 25 Aprile 2016 Genova.Repubblica.it

——–
GENOVA, Pegli – Sparatoria presso il bar tabacchi “Risveglio 77” della zona del Risveglio, a Pegli. Pare che si sia trattato di un tentativo di rapina e che ci siano una vittima e un ferito grave. È passato pochissimo tempo da quando lo sconosciuto ha esploso i colpi di pistola. Sarebbero padre e figlio. Non si tratterebbe dei proprietari del locale. Il responsabile sarebbe fuggito abbandonando l’arma. Sul posto è intervenuta la polizia.
22:12 – 25 Aprile 2016 GenovaQuotidiana