NUOVO ALLARME IN ITALIA, TROVATA LA “YABA”: LA “DROGA DI HITLER” CHE FA IMPAZZIRE I GIOVANI

Sequestro della Polizia a Roma. Nella notte alcune pattuglie delle Volanti hanno controllato un cittadino bengalese di 53 anni in una strada di Montesacro e nelle tasche l’uomo aveva un sacchetto che conteneva oltre 50 pasticche di yaba, comunemente chiamata la droga di Hitler, sarebbe stata usata infatti nella Germania durante il nazismo. Gli effetti di questa sostanza sono sconvolgenti: basta ingerire una pasticca per perdere il controllo della ragione ed avere una sensazione che fa credere di essere una specie di Hulk pronto a tutto.

L’allarme su questa sostanza è scattato due anni fa, con i primi sequestri ed anche nelle scuole è stato dato l’allarme da parte delle forze dell’ordine sugli effetti devastanti delle pasticche dal colore rosso. C’è di più: la droga costa pochissimo, 4 euro a pasticca ed è consumata anche dai giovanissimi. Proprio il suo basso costo potenzialmente contribuisce un’ampia diffusione considerando che le altre droghe costano almeno 20 volte di più. Nella yaba si trovano anche scarti di eroina.